News

L'EVENTO-CONCERTO DI INAUGURAZIONE DI Le Métronome

La recensione del concerto

TALENTO E MOVIMENTO: MANUELA CARRETTA

MANUELA CARRETTA, ballerina, coreografa, ideatrici di progetti video e spettacoli. Puro talento e poesia in movimento. Chi l'ha vista ballare non riesce a dimenticare l'energia intensa e l'eleganza che scaturiscono da ogni gesto. Proprio oggi, 21 dicembre 2014, Manuela presenta tre dei suoi lavori di videodanza a VICENZA. Ecco l'invito scritto da lei.

 

Cari Amici,

È con piacere che Vi invito alla proiezione delle mie tre opere di videodanza nate tra Vicenza e San Sebastian (Paesi Baschi), in cui danzo sulla musica e sulla voce particolarissima del cantautore basco Mikel Laboa, domenica 21 dicembre alle ore 17:30 a Vicenza, presso Voll - Associazione Artémis, in Via Luca Della Robbia 19, nel quartiere di S. Pio X. 

Il primo video è Orreaga, prodotto nel 2011 con il videomaker vicentino Fiorenzo Zancan. Girato sopra una chiatta sul Lago di Fimon (VI), è opera insignita di menzione speciale al Festival di cortometraggi sul Flamenco (FFLAC) di Madrid nel 2011 ed esposta al Museo del Baile di Siviglia nel 2012 e a Rio de Janeiro, São Paulo e Brasília, nel 2013.

Seguono i video Gernika e Baga Biga Higa prodotti nel 2014 con la videomaker basca Irati Gorostidi. Il primo è girato all'interno della ex Centrale Nucleare di Lemoiz ed il secondo nei boschi del monte Ulia, sempre nei Paesi Baschi, con il patrocinio dell'Università.

Presenterà l'evento Juan Gorostidi, scrittore e cultore di musica e cultura basca, autore di Lau Kantari, un saggio su Mikel Laboa e i cantautori baschi contemporanei.

L'ingresso è libero, con posti a sedere limitati. Accoglienza con aperitivo.

Vi aspetto.

Manuela Carretta

 

 

IL TALENTO IN COPPIA: VERA FEDRIGO E FRANCO DEL ZOTTO



Vera Fedrigo e Franco Del Zotto sono una coppia e lavorano in coppia, lei nata in Veneto e lui in Friuli. Sono due artisti di talento e anche specialisti in restauro. Hanno vinto il prestigioso premio "Le Geste d'Or" - Le Trophée du Grand Prix 2014 nella sezione "Innovazione", consegnato all'interno del Louvre, per la riqualificazione della casa di Tina Modotti a Udine (Via Pracchiuso). Quarantatré esperti internazionali hanno esaminato duecentodieci progetti e hanno scelto  l'opera di Vera e Franco. Nemmeno il tempo di posare il premio a casa e si sono messi a lavorare in un'altra grande impresa: il restauro di un'opera gigantesca di Giambattista Tiepolo commissionato dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali del Veneto. Siamo andati a intervistarli per Le Métronome. Curioso: la prima intervista di una radio creata da musicisti non c'entra con la Musica, ma con le arti visive! Un motivo ci sarà!   


 https://www.youtube.com/watch?v=AIBtxEhESUE